mercoledì 11 gennaio 2017

Il piacere del dolore

Non è banale ciò che ti fa vivere, 
non è scontato, 
non è programmato. 
E' tutto quello che non ti aspetti, proprio come scoprire che ciò che prima credevi fosse dolore, dopo averlo vissuto può essere un nuovo piacere.

mercoledì 26 ottobre 2016

Differenza tra chi giudica e chi vive

Essere tra coloro che giudicano e dimostrano solo di aver molto tempo da perdere e senza coraggio o tra coloro che che possono non solo desiderare, ma anche vivere e portare a vivere ciò che la mente è in grado di generare, rimane sempre e comunque una scelta.

Leone Master


venerdì 16 settembre 2016

Puoi mentire a te stessa non a Lui

Puoi mentire a te stessa, non a chi ti permette di vivere i tuoi limiti.
Non importa ciò che dici, non importa quante volte dirai no, ciò che importa è quello il tuo corpo e il tuo viso trasmettono e raccontano nel mentre sei sottomessa, usata, umiliata. 
Con le parole puoi razionalmente mentire, con il corpo e il viso no, perché sono loro a parlare per te e a trasmettere ciò che realmente provi.


Leone Master

giovedì 15 settembre 2016

Rischi perché ti affidi.

L'idea di eseguire un ordine a volte può essere rischioso, ignorando che quell'ordine nasconde dei rischi anche per il Padrone a cui Appartieni.
Ma questo è il bello di ciò che siamo.
La fortuna di avere la possibilità di rischiare e poter vivere e scoprire nuove sensazioni e ciò che ancora ignoriamo, a prescindere che esse siano piacevoli o meno.
Rischi che ti consentono di scoprire ogni volta quali sono i tuoi veri limiti, i tuoi nuovi limiti.


Leone Master


lunedì 12 settembre 2016

L'appartenenza del corpo è roba da pigri

Certi legami ti rendono viva e senza rimpianti perché,
non sono banali,
non sono comuni,
non sono socialmente corretti e figli delle favole,
ma sono rapporti fottutamente concreti e consensuali.
Rapporti in cui non hai bisogno di apparire per compiacere,
dove non hai barriere, ma puoi essere ciò che sei anche se per i più è sbagliato,
così da guardarti allo specchio e vedere te stessa senza dover rimpiangere ciò che vorresti poter vivere,
perché sono la tua mente e i tuoi pensieri che Appartengono a chi è in grado di farteli sentire vivi sulla tua pelle e non il tuo corpo.
L'appartenenza del corpo non è appartenenza è quotidianità, è roba da pigri.


Leone Master

domenica 11 settembre 2016

Differenze

Per i più, un banale componente di abbigliamento.
Per i saccenti, uno strumento di tortura.
Per i fortunati un motivo di piacere.

Leone Master

giovedì 31 ottobre 2013

L'ipocrisia delle credenze popolari.

Dov'è scritto che colui che è un maiale non sia o possa essere serio?


Serio è, chi sincero è.
Il maiale si mostra di certo più sincero di colui che finge pur di compiacere le aspettative altrui, solo per assecondare i propri secondi fini. Quindi diffida da chi rispecchia fin troppo ciò che cerchi.



Un sincero porco,maiale, perverso.

Leone Master